LE PIÙ BELLE VIE SCOGLIERE PER IL TREKKING

 

Per molti le vacanze estive sono un momento di relax in cui poter prendere una pausa dal ritmo frenetico della vita quotidiana. Alcune persone però vedono la vacanza come un’occasione, un momento di libertà in cui poter visitare delle città, fare nuove esperienze o affrontare attività che sono state rimandate per troppo tempo.

Una delle attività preferite tra gli amanti della vita all’aria aperta è sicuramente il trekking, occasione per fare della sana attività motoria ma soprattutto per poter ammirare paesaggi spettacolari e provare sensazioni uniche. Spesso il trekking viene associato alla montagna ma in realtà questo tipo di attività può essere svolto in qualsiasi ambiente, tra cui la collina, la pianura e la costa.

Il sole, il caldo, le vacanze: non c’è momento migliore di questo per parlare delle migliori vie scogliere d’Europa dove poter fare trekking!

 

St Bees, Cumbria (Regno Unito)

Il percorso che da St Bees porta a Whitehaven è uno splendido sentiero costiero di 12 km adatto anche ad escursionisti meno ambiziosi. Questo percorso, che attraversa prati e vecchie case di campagna, rappresenta il primo tratto del più impegnativo Coast to Coast Walk, il cammino che attraversa il Regno Unito da ovest a est e termina a Robin Hood’s Bay.

 

Rota Vicentina (Portogallo)

Questo percorso si divide in due itinerari: il Cammino Storico e il Cammino dei Pescatori. Quest’ultimo è un cammino di 75 km che segue la costa meridionale del Portogallo da Porto Covo a Odeceixe e in cui è possibile ammirare l’Oceano Atlantico in tutta la sua grandezza. Questo itinerario è considerato piuttosto impegnativo in quanto parte del percorso si sviluppa tra dune di sabbia, in compenso però offre dei panorami che tolgono il fiato.

 

Sentiero Rilke (Italia)

Questo percorso, che prende il nome dal poeta R. M. Rilke, segue una ripida scogliera che si affaccia sul Golfo di Trieste offrendo degli scorci davvero suggestivi. Il sentiero collega Sistiana a Duino, è poco impegnativo e presenta anche diversi punti di interesse storico come alcune postazioni belliche e il vicino Castello di Duino.

 

San Juan de Gaztelugatxe (Spagna)

Uno dei percorsi più suggestivi d’Europa è sicuramente quello che collega la costa di Biscaglia con San Juan de Gaztelugatxe. Questo percorso è costituito da una scalinata di 300 gradini che si appoggia sugli scogli e con una serie di salite, discese e curve a gomito porta all’eremo di San Giovanni decollato posto sulla sommità di un ripido spuntone di roccia affiorante dall’Oceano. Questo posto, oltre ad offrire un panorama mozzafiato, è ricco di leggende tutte da scoprire.

 

Sentier du littoral GR21, Mers-les-Bains (Francia)

Questo percorso parte da Mers-les-Bains, una cittadina ottocentesca dall’architettura molto pittoresca realizzata in stile Art Nouveau. Il sentiero sale velocemente lungo la bianca scogliera in gesso, tra le più belle di tutta la Costa D’Alabastro, e arriva fino a Bois de Cise passando tra i prati verdi e il mare.

 

Un aspetto fondamentale quando si tratta di trekking è non sottovalutare mai il sentiero percorso. Per affrontare questo tipo di attività in sicurezza è fondamentale scegliere le scarpe da trekking adatte, che sappiano offrire buon sostegno e ottima trazione ma allo stesso tempo che siano confortevoli se utilizzate per molti chilometri. Il nuovo modello 9.81 N AIR G 2.0 GTX® unisce tutte le caratteristiche necessarie per affrontare i trekking, anche lungo i cammini più lunghi e difficili.